Feste in Maremma e Chianti da Capodanno a primavera

Feste in Maremma e Chianti da Capodanno a Primavera

Dopo il post con le festività di natale, continuate a scoprire con noi con noi le migliori feste che vi accompagneranno da capodanno fino a marzo del prossimo anno: c’è sempre un motivo per venire anche d’inverno a scoprire queste magiche – e golose – terre!

A Marsiliana e Manciano, durante la festa di Sant’Antonio, viene organizzato un corteo degli animali che poi verranno benedetti dalle autorità religiose in piazza. Il 20 gennaio a Castel del Piano, in Maremma, c’è l’appuntamento fisso del “Mercatone dei Santi Fabiano e Sebastiano”, una ormai storica fiera di prodotti agricoli e bestiame.

Capodanno in Maremma

Il penultimo giorno dell’anno vede lo svolgersi a Santa Flora (Grosseto) dell’antica festa della “Fiaccolata”: numerose carboniere (grandi cataste di legno) e fiaccole vengono allestite nel tardo pomeriggio per poi essere accese e lasciate bruciare per tutta la notte.

Centinaia di persone animano le vie del centro storico sostando di frasca in frasca per gustare i piatti tipici della tradizione locale. Il 1° gennaio a Santa Flora viene anche organizzato, nei locali del teatro comunale, un concerto tradizionale dell’orchestra Filarmonica “G. Pozzi”.

 

Festa della Befana in Maremma

Molti comuni organizzano, intorno al 6 gennaio, eventi dedicati all’Epifania; Sorano, in particolare, mette in mostra la tradizionale “festa della Befana” che prevede l’accensione della pira, cena con grigliata al coperto, musica in piazza e l’arrivo delle “befane”, cioè delle donne del paese che si travestono adeguatamente per l’occasione.

Eventi analoghi sono allestiti a Sticciano, Massa Marittima, Macchie (frazione di Arcidosso), Rispescia, Saturnia, Grosseto, Marina di Grosseto, dove viene acceso un falò in piazza Risorgimento accompagnato dai canti del gruppo folkloristico “S. Rocco”), ecc.

Marzo in Maremma: le feste e sagre

Nelle prime tre domeniche di marzo si svolge ad Anselmo, frazione del comune di Montespertoli, la Sagra del Bombolone e delle Frittelle. Vengono allestiti degli stand in cui si potranno gustare golosità come bomboloni, frittelle di riso eficattole”, prodotte dalle friggitrici poste nella piazza del borgo.

La produzione e la vendita delle cibarie inizia già dalla mattina ma è solo nel pomeriggio – più o meno dalle 14:00 alle 20:00 – che la festa entra nel vivo con vari eventi tra cui giochi per bambini, fiere di beneficenza e bancarelle del mercatino rionale.

San Gimignano si sottopone all’occhio dei curiosi con due iniziative: il celebre “Carnevale” in cui si farà sfoggio dei carri allegorici (adornati dalle ormai proverbiali caricature di personaggi pubblici in cartapesta, realizzate da artisti locali) dalla musica tradizionale e dalle tipiche maschere del periodo carnascialesco.

E l’ancor più folcloristica Festa di Santa Fina, che rappresenta il ringraziamento delle maestranze alla patrona della città, nata nel 1238 a San Gimignano in una casa ancora oggi visitabile, sita nel vicolo che porta il nome della giovinetta, che morì il 12 marzo 1253.

A Grassina si svolge ogni anno a marzo la rievocazione storica della Passione di Gesù: la tradizione, nota agli abitanti del comune fin dal XVIII secolo, è stata ripresa nel 1979 da un gruppo di grassinesi appassionati che allestirono una manifestazione teatrale sotto forma di quadri viventi con testo e adattamento musicale originali. Tutto l’evento è gestito da C.A.T. (Centro Attività turistica).

Dulcis in fundo, è proprio il caso di dire, l’inverno si conclude con la Sagra della frittella di Montefioralle, che si rinnova ogni anno in occasione del giorno di San Giuseppe (per la precisione, la prima domenica dopo il giorno di San Giuseppe).

Le frittelle di San Giuseppe rispettano l’antica ricetta delle massaie contadine: sono paste di riso cotto nel latte, aromatizzato, amalgamato con le uova e fritto nell’olio extra vergine di oliva toscano.

Contatta Principe Corsini

L’azienda vitivinicola Principe Corsini produce vino ed olio a regime biologico e vegan nelle tenute di Villa Le Corti e La Marsiliana.

Contattaci per maggiori informazioni!

Contattaci

Leggi anche

Continua la lettura e scopri di più su news, prodotti ed eventi di Principe Corsini.

Natale in Maremma: tutte le feste da non perdere

Scopri di più

Fico: vino biologico e vegan da un’idea di Filippo Corsini

Scopri di più

A Tenuta La Marsiliana apre la mostra: Tommaso Corsini, archeologo in Maremma

Scopri di più